COMUNCATO STAMPA IL CODACONS SCENDE IN CAMPO A TUTELA DEGLI INVESTITORI TRUFFATI A VIGONOVO E NEI TERITORI DEL BRENTA DI VICENZA E PADOVA ED ORAGANIZZA UN ‘ASSEMBLEA INFORMATIVA OLTRE A FORNIRE GRATUITAMENTE AI TRUFFATI LA NOMINA DI PERSONA OFFESA

Marzo 29, 2022 Redazione 0 Comments

Il CODACONS, da sempre a fianco dei risparmiatori ed investitori retail in tutte le note vicende di crack bancari o disastri finanziari  e di diversi casi di promotori finanziari infedeli di cui è riuscito in passato ad ottenere la condanna e la restituzione ai risparmiatori delle somme andate perse è pronto ad aiutare i risparmiatori rimasti loro malgrado convolti nella vicenda del broker- promotore finanziario sig. Rigato di Vigonovo.

Una delle finalità statutarie del CODACONS  è, infatti,  quella di fornire  gratuitamente informativa ai cittadini su come attivare i loro diritti e come muoversi in questi casi quando subito dopo la scoperta della truffa  o potenziale truffa occorre essere molto accorti in ciò che si fa e si dichiara perché c’è sempre chi è pronto ad approfittare di qualsiasi passo falso del danneggiato per evitare un domani di essere costretto a rimborsare le somme sottratte.

Stante quanto sopra il CODACONS,  il quale, qualora la Procura della Repubblica individuerà fatti penalmente rilevanti nell’operato del promotore finanziario sotto la cui abitazione nel week and molti risparmiatori che non riuscivano più a rintracciarlo si sono recati di persona per avere notizie dei loro investimenti a lui affidati, si costituirà  come parte offesa nel procedimento penale.

Il CODACONS ha poi provveduto a redigere la nomina di persona offesa  che ciascun truffato potrà compilare, firmare ed inoltrare alla Procura della Repubblica e metterà tale atto gratuitamente a disposizione di tuti i risparmiatori coinvolti in questa vicenda sul proprio sito nazionale  www.codacons.it all’interno della pagina dedicata alle “ azioni in corso” da cui potrà essere scaricato con facilità da lunedì o in ogni caso dai primissimi giorni della prossima settimana.

La nomina di persona offesa prima ancora della denuncia querela  è lo strumento con cui il singolo risparmiatore segnala a chi sta conducendo le indagini e quindi, alla Procura della Repubblica a cui la nomina di persona offesa è indirizzata, che tra i potenziali danneggiati occorre tenere in considerazione anche il suo nome e al tempo stesso da diritto al danneggiato dal reato di venire informato dalla Procura della Repubblica degli sviluppi del procedimento penale, come ad esempio, l’eventuale richiesta di rinvio a giudizio di colui o coloro che verranno individuati quali responsabili della truffa per poter sapere così la data entro cui costituirsi parte civile nel processo penale per chiedere il risarcimento del danno .

In ogni caso per venire incontro ed aiutare chi di solito in questi frangenti non sa bene cosa fare rischiando di agire, preso dalla fretta, in modo genuino e spontaneo con la redazione di denunce querele ed altre iniziative che se non ben mirate potrebbero un domani ritorcersi contro ai fini risarcitori oltre che ai fini della pretesa della condanna dei responsabili del reato,  il CODACONS ha organizzato per la giornata di

mercoledì sera alle ore 17,30  presso l’Hotel Marconi sito in Via Marconi 186 a Ponte San Nicolo  Padova

un’assemblea  durante la quale fornirà gratuitamente a tutti i presenti i consigli su cosa fare per recuperare le somme perse o anche solo per essere in grado di verifica l’entità della perdita, in quanto spesso in queste vicende le prime iniziative solo quelle, fondamentali per la buona riuscita delle indagini

L’assemblea è volta anche a tranquillizzare i truffati che, in vicende analoghe a quella del promotore di Vigolzone, si sono lasciate andare a gesti insani  vergognandosi  con i propri familiari del fatto di essere rimasti truffati per ingenti importi in quanto spesso esiste una via di uscita ed è motivata dal fatto  che in ogni caso  in questi casi è opportuno fare gruppo e condividere con gi altri truffati la propria esperienza perchè è solo dal confronto tra il gruppo dei truffati che possono emergere elementi utili re le indagini e per il recupero delle somme perse.

 

Per informazioni, inoltre, si può chiamare il numero verde del CODACONS 800 050800

Vice Presidente Nazionale CODACONS

Avv. Bruno Barbieri

 

Leave a Reply:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *